Tag: dati

Ungheria: inflazione da record, fiorino ai minimi storici

L'inflazione annua era dell'11,7 percento a giugno, cosa che non accadeva in Ungheria dalla seconda metà degli anni '90 o 1998, secondo l'annuncio dell'Ufficio centrale di statistica (KSH). Il livello dell'aumento dei prezzi si sta quindi avvicinando al 14-16% previsto dalla MNB per settembre.

Commercio al dettaglio in calo in Bosnia e Slovenia a settembre 2020

Commercio al dettaglio in calo in Bosnia e Slovenia ad agosto e settembre 2020. In Slovenia a settembre 2020 i prezzi sono scesi di 0,4%. In Bosnia, il fatturato del commercio al dettaglio è diminuito del 2,6% ad agosto.

Produzione industriale a luglio. Automotive registra un calo del 13,2%

⬇️ La produzione del settore automobilistico ungherese, motore della crescita industriale in circostanze normali, è diminuita del 13,2% su base annua a luglio, superando il calo del 12,9% a giugno, secondo un comunicato dettagliato dei dati dell'Ufficio centrale di statistica (KSH). Il settore automobilistico ha rappresentato il 29% della produzione del settore manifatturiero a luglio. La produzione del settore era scesa di oltre il 50% ad aprile e maggio, quando molti impianti hanno chiuso per contenere la diffusione del coronavirus, ma hanno mostrato segni di ripresa a giugno con il rallentamento del tasso di declino. Nell'articolo i dati della produzione industriale delle diverse sottosezioni.

Produzione industriale a giugno 2020: calo del 7,8%

Il volume della produzione industriale è stato del 7,8% nel mese di Giugno 2020. Nell'articolo anche il grafico dell'indice di volume della produzione industriale dal 2016 al 2020 in Ungheria.

La fiducia dei consumatori cresce anche nel mese di giugno

L'indicatore analizzato da GKI sulla fiducia dei consumatori e delle imprese è salito a -20,5 punti a giugno da -28,1 punti a maggio, secondo quanto riferito dall'istituto di ricerca economica lunedì. GKI in...

I salari medi sono aumentati nel primo trimestre 2020 rispetto al 2019

Nel marzo 2020, i salari lordi medi ammontavano a 400.400 HUF, il 9,0% in più rispetto all'anno precedente. Nel periodo gennaio-marzo 2020, i salari lordi medi sono ammontati a 384.200 HUF e i salari netti medi a 255.500 HUF; entrambi sono cresciuti del 9,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

L’eccedenza nel commercio estero di servizi è stata di 1,7 miliardi di euro nel 1° trimestre

Nel primo trimestre 2020 le esportazioni e le importazioni di servizi calcolate in euro sono diminuite rispettivamente del 6,9% e del 3,9%, rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. L'eccedenza è stata di 1,7 miliardi, 253 milioni di euro in meno rispetto al primo trimestre del 2019. Secondo i dati pubblicati dal Centro di Statistica Ungherese il 29 maggio 2020, gli effetti economici dell'epidemia di coronavirus sono percepibili in diversi settori del commercio estero di servizi.

Preoccupazioni finanziarie dovute all’epidemia

Un sondaggio condotto da BÁV a maggio fornisce un quadro di come la situazione finanziaria delle famiglie ungheresi medie sia stata influenzata dal covid19.

Articoli più letti