Tag: Economia

Aumenti salariali in arrivo per le aziende statali

Secondo il quotidiano economico Világgazdaság sono previsti aumenti salariali per le aziende statali: i sindacati stanno sollecitando una revisione dell'attuale accordo salariale, o un accordo salariale straordinario.  L'accordo salariale, concluso la scorsa estate...

Sull’impatto economico del calcio

L'Ungheria, la sera di martedì 14 giugno, batte 0:4 l'Inghilterra. Questo articolo riprende in parte l’editoriale di Robin Marshall che è stato pubblicato per la prima volta nel numero cartaceo del Budapest Business Journal del 17 giugno 2022.

Riapertura del Novotel Budapest Centrum a luglio

Riapertura del Novotel budapest centrum a luglio, a seguito di un re-branding e di un investimento totale di quattro milioni di euro.

Intervista a Zsuzsanna Juhász: autrice del dizionario economico italiano-ungherese

È nuovamente online il dizionario econmico italiano-ungherse. Per l'occasione abbiamo intervistato l'autrice Zsuzsanna Juhászm

Un dizionario economico italiano-ungherese: un progetto dell’Università Corvinus

È nuovamente online il dizionario economico italiano-ungherese, ungherese-italiano. Il lavoro è stato realizzato da alcuni docenti dell'Università Corvinus di Budapest.

L’OECD prevede una crescita del 6,9% nel 2021

L'OECD (Organisation for Economic Co-operation and Development) prevede che il PIL dell'Ungheria crescerà del 6,9% nel 2021, per poi rallentare al 5% nel 2022, secondo l’ultima previsione biennale.

L’Ungheria e la Cina firmano degli accordi per l’economia verde e digitale

Il Ministro ungherese per l’Innovazione e la Tecnologia László Palkovics e il Ministro cinese del Commercio Wang Wentao hanno firmato protocolli d'intesa sulla cooperazione per accelerare la transizione verso un'economia digitale e far crescere gli investimenti verdi.

Inflazione in Ungheria: MNB alza i tassi di interesse del 15%

La Magyar Nemzeti Bank (MNB), Banca Nazionale Ungherese, ha alzato i tassi di interesse. Lo ha reso noto con un comunicato stampa del 21 settembre pubblicato sul sito. Il tasso base e tutti i tassi di interesse di riferimento, sono stati alzati in misura minore del previsto, di soli 15 punti base (0,15 punti percentuali) arrivando all’1,65 per cento. La decisione é motivata dal voler contenere le spinte inflative durante la ripresa dell’economia dopo la pandemia di coronavirus.

Articoli più letti