Tag: lavoro

Dal 1 gennaio 2022 verrà ridotta l’imposta sui salari: il Parlamento ha approvato la nuova legge

Dal prossimo 1 gennaio ci sarà una riduzione per quanto riguarda l'imposta sui salari. Il Parlamento ha infatti approvato ufficialmente la nuova legge che consentirà importanti cambiamenti in materia.

Il ministero delle Finanze presenta un progetto di legge sull’imposta salariale

Il Ministero delle Finanze ungherese ha presentato un disegno di legge ai legislatori che ridurrebbe il contributo di sicurezza sociale dei datori di lavoro di 2,5 punti percentuali e eliminerebbe il contributo di 1,5 punti percentuali per la formazione professionale dal 1° gennaio 2022. La riduzione combinata di quattro punti percentuali del carico fiscale dei datori di lavoro sul lavoro al 13% era una condizione di un accordo raggiunto all'inizio di novembre per aumentare il salario minimo di oltre il 19%.

Forte disparità nel tasso regionale di disoccupazione in Ungheria

Le disparità regionali del tasso di disoccupazione suggeriscono che la mobilità del lavoro rimane un problema in Ungheria, anche se alcune aree affrontano una compressione del mercato del lavoro, questo secondo un...

La domanda di professionisti IT sta crescendo a un ritmo senza precedenti dopo la pandemia

Mentre la domanda di professionisti IT è aumentata, la proliferazione dell'home-office durante la pandemia ha anche abbattuto le barriere esistenti per quanto riguarda il lavoro all'estero. Aziende come Microsoft, Facebook o Twitter hanno annunciato la possibilità del telelavoro perpetuo.

In Ungheria, il Governo adotta una serie di misure per contrastare i forti aumenti dei prezzi dei materiali edilizi

n Ungheria, le imprese di costruzione possono segnalare le carenze di materiali che causano il ritardo dei loro progetti sul sito epito.emi.hu e il ministero andrà alla ricerca di possibili prodotti sostitutivi e fonti di fornitura, ha dichiarato il Segretario di stato Tamás Schanda del ministero dell'Innovazione e della Tecnologia.

Orario flessibile: Il 54% dei dipendenti cambierebbe lavoro se non gli venisse offerta la possibilità

La mancanza di orari di lavoro flessibili è un problema per la maggior parte dei dipendenti e delle dipendenti. I datori di lavoro devono ora considerare che il 90% dei dipendenti intervistati desidera flessibilità nel luogo e nel momento in cui lavorare.

I datori di lavoro aumentano attivamente i salari per trattenere i dipendenti

I datori di lavoro continuano a essere costretti ad aumentare attivamente i salari per trattenere la forza lavoro, quindi nonostante la terza ondata dell'epidemia e gli aumenti dei salari minimi più bassi, i salari stanno aumentando in modo dinamico in Ungheria. Si prevede un aumento annuo dei salari del 9% nel 2021. Si stima il tasso di crescita dei salari reali al 4,5%.

Trend HR 2021: il 38% delle aziende prevede di ampliare l’organico

Che cosa si aspettano le aziende nel 2021? Tra i dati riportati nell'articolo, il 38% delle aziende di medie e grandi dimensioni prevede di espandere il proprio personale, il 18% degli intervistati ha affermato che il proprio fatturato è aumentato durante l'epidemia. Inoltre, dal punto di vista delle aziende, la mancanza di competenze linguistiche è ancora un problema significativo (37%). Leggi l'intero articolo per scoprire gli altri trend previsti per il mondo del lavoro ungherese nel 2021.

Articoli più letti