Tag: crescita

L’OECD prevede una crescita del 6,9% nel 2021

L'OECD (Organisation for Economic Co-operation and Development) prevede che il PIL dell'Ungheria crescerà del 6,9% nel 2021, per poi rallentare al 5% nel 2022, secondo l’ultima previsione biennale.

Il fatturato di Mapei sale del 21% nel terzo trimestre

Il mercato delle costruzioni ha continuato ad essere guidato da una forte domanda nel terzo trimestre. La carenza di materie prime si è un po' attenuata, per esempio nella fornitura di additivi, e anche l'aumento dei prezzi è rallentato, anche se non si è fermato. Allo stesso tempo, l'incertezza non è ancora finita, a causa dell'aumento dei prezzi dell'energia, potrebbero arrivare nuovi sviluppi inaspettati - cita Béla Markovich, l'amministratore delegato di Mapei Kft.

Rapporto di sostenibilità: ultimo decennio record degli ultimi 100 anni in Ungheria

Nell'indice di sostenibilità dell'MNB, Banca Nazionale Ungherese, l'Ungheria è al 15° posto nell'Unione, davanti ai paesi Visegrad, ma leggermente al di sotto della media europea. L'Ungheria si trova in una posizione favorevole per quanto riguarda le emissioni di gas a effetto serra, la sicurezza pubblica, le finanze verdi e il recupero economico degli ultimi anni. Il report di sostenibilità riporta l'analisi di 4 pilastri: ambiente, sostenibilità finanziaria, crescita e società.

MNB: non si tratta di recessione, l’economia ungherese crescerà anche quest’anno

La banca centrale afferma che l'Ungheria non è in recessione, che il PIL crescerà e basa il suo ottimismo sul fatto che molti imprenditori stanno tornando al lavoro. La banca centrale e il governo si aspettano una recessione del 3%. La banca centrale stima che l'aumento degli investimenti pubblici e l'espansione dei prestiti alle imprese potrebbero far girare l'economia.

I consumi medi giornalieri salgono a 3.433 HUF nel 2019

I consumi medi giornalieri salgono a 3.433 HUF (10,15 €) nel 2019. A Budapest i consumatori spendono al giorno mediamente 4,184 Huf (12,37 €), valori che vengono mitigati però da consumi minori ma in crescita nelle altre contee.

Record di turisti a Budapest nel 2019

Record di turisti a Budapest nel 2019. I dati relativi al turismo nella capitale nel primo semestre del 2019 parlano di più di 2,5 mln di turisti. Cifre che sono ulteriormente aumentate nell’ ultimo quadrimestre del 2019. I dati di Dicembre riportano più di 402.000 turisti, per un totale superiore alle 930.000 notti trascorse a Budapest.

Sindacati chiedono aumento salariale

In Ungheria, a seguito dei recenti dati che vedono crescita economica positiva ed inflazione a rialzo, numerosi sindacati chiedono un aumento salariale. Tra queste i sindacati di BKV e FKF ma anche quelli del settore privato Audi e Dunaferr.

La crescita del prezzo delle case rallenta

L’isituto bancario OTP fa sapere che in questi primi mesi del 2020 la crescita del prezzo delle case in Ungheria rallenta e le previsioni la stimano inferiore al 10%. Secondo gli esperti una delle cause di questo rallentamento è l’introduzione dell’ Hungarian Government Securities Plusz, varato la scorsa estate. Si tratta di un nuovo prodotto finanziario con investimento a lungo termine in titoli garantiti dallo Stato. Bene invece i dati riguardanti il settore edilizio. Sul versante dei beni di consumo si registra invece un aumento dei prezzi del 4,7% rispetto allo scorso anno.

Articoli più letti