Anche l’industria ungherese è precipitata a maggio, ma ci sono già segnali incoraggianti

A maggio, il volume della produzione industriale è stato inferiore del 27,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo significa che l’impatto dell’epidemia di coronavirus è stato forte anche questo mese. Il mese peggiore è stato aprile, quando la produzione è diminuita del 36,6%. I dati del settore mostrano che maggio è già migliorato, tuttavia la ripresa non sarà particolarmente rapida.

Sebbene la produzione industriale sia diminuita del 27,6% su base annua, il che rappresenta un calo più contenuto rispetto ai dati record di aprile, il CSO ha misurato un aumento del 13,8% su base mensile. Come si può vedere dal grafico seguente, la produzione industriale in Ungheria è diminuita più ad aprile rispetto alla crisi economica globale del 2008-2009. Ci sono buone probabilità che la produzione si riprenda molto prima, vale a dire che la crisi sarà più breve di allora. Tuttavia, la contrazione di quasi il 28% a maggio continua a mostrare che l’industria ungherese era in una posizione molto debole anche dopo la revoca delle misure restrittive a maggio.

Sviluppo della produzione industriale in Ungheria dal 2005 al 2020 | Fonte: Portfolio.hu

Secondo la rapida stima dell’agenzia, il volume della produzione in ciascuno dei sottosettori manifatturieri è diminuito rispetto a maggio dell’anno precedente. 

C’è stato un forte declino nell’industria più pesante, la produzione di veicoli, mentre la produzione di computer, elettronica, prodotti ottici e alimentari, bevande e tabacco è diminuita in misura minore. Ha detto l’agenzia.

L’industria ungherese è fortemente esposta a shock esterni e, a causa dell’elevato peso dell’apertura e della produzione di veicoli, soffre di una caduta quasi senza precedenti in tutta l’UE e nella regione di recupero.

La crescita industriale mensile è incoraggiante, ma è ancora certo che l’economia ungherese ha registrato una recessione particolarmente profonda. Dati migliori potrebbero venire alla luce nei prossimi mesi dopo la ripresa della produzione nella maggior parte delle fabbriche. Il calo degli ordini e la debole domanda esterna rallenteranno l’industria nazionale per qualche tempo a venire.

Sviluppo della produzione industriale dal 2015 al 2020 | Fonte: Portfolio.hu

Fonte: Portfolio.hu

ARTICOLI RECENTI:

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti