100 milioni di euro di capitale asiatico alle PMI ungheresi

MFB Group, MFB Invest Zrt e Chi Fu Investment Group creano un fondo azionario comune, riferisce novekedes.hu.

Il fondo di private equity di 200 milioni di euro (circa 68 miliardi di fiorini) è destinato a finanziare l’ulteriore sviluppo e investimenti delle piccole e medie imprese ungheresi in media tra i 5 e i 25 milioni di euro. Dopo quasi due anni di lavoro preparatorio, è stato recentemente raggiunto un accordo che regola la cooperazione tra i due investitori.

Come risultato della cooperazione, 100 milioni di euro di nuovo capitale affluiranno nell’economia ungherese. Qualsiasi società può avere diritto a un investimento in fondi se i loro obiettivi aziendali includono:

  • l’ottimizzazione della struttura del capitale,
  • l’introduzione di nuove tecnologie, prodotti o servizi o l’avvio o l’espansione del proprio mercato internazionale o domestico;
  • o semplicemente intende promuovere il lancio del business sul mercato aperto.

Il fondo azionario Chi Fu è stato progettato con una scadenza di sette anni: quattro anni per gli investimenti e tre anni per le uscite.

Webradio.hu scrive che il fondo sia unico nel mercato interno dei capitali, poiché una combinazione di esperienza nel settore industriale e nella gestione di fondi e forza di capitale di un forte gruppo di investitori asiatici e quella di un gruppo finanziario di proprietà statale ungherese. Un fondo che può adattarsi e operare in modo flessibile nell’ambiente di mercato esistente.

Forbes.hu aggiunge che il Gruppo Chi Fu vanta oltre 30 anni di esperienza in investimenti e gestione di fondi negli Stati Uniti, in Cina, a Hong Kong e Taiwan, in Ungheria per 4 anni. Con oltre 25 miliardi di dollari in attività gestite, sono stati effettuati numerosi investimenti in private equity nel riciclaggio di energia rinnovabile, servizi e tecnologie sanitari, prodotti farmaceutici, biotecnologie e prodotti alimentari e nel settore immobiliare. E conclude ricordando che una percentuale crescente di investimenti domestici proviene da investitori asiatici.

Fonti: bbj.hu | webradio.hu | forbes.hu | novekes.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti