Le aziende richiedono sussidi per collocare oltre 10.000 persone in cerca di lavoro

Le imprese hanno presentato domande di sussidio per sostenere l’inserimento di 10.410 persone in cerca di lavoro finora nell’ambito di un programma lanciato a metà agosto, ha affermato il Ministero della Tecnologia e dell’Industria in un annuncio sul suo sito web.

Le decisioni sulle domande per 8,5 miliardi di fiorini di sussidi per oltre 8.300 persone in cerca di lavoro sono già state prese, ha affermato il ministero. I datori di lavoro a Budapest e nei dintorni della contea di Pest non possono partecipare.

Le sovvenzioni sono rivolte all’assunzione di diverse categorie di persone:

  • giovani sotto i 25 anni,
  • chi inizia una carriera di età compresa tra 25 e 30 anni,
  • persone con più di 50 anni, persone senza istruzione secondaria,
  • chi cerca lavoro da più di sei mesi,
  • persone che hanno lasciato il lavoro (pubblico) affidato negli ultimi tre mesi,
  • persone che vivono con disabilità,
  • genitori che allevano bambini piccoli,
  • operatori sanitari e
  • residenti di piccoli insediamenti designati.

Come viene calcolato il contributo?

Le aziende che assumono persone in un unico gruppo target possono beneficiare di sussidi che coprono fino alla metà dei costi salariali e contributivi.

La soglia di sovvenzione per le nuove assunzioni in due o più dei gruppi target è del 75%.

Le sovvenzioni sono limitate a 150.000 fiorini mensili per tempo pieno per sei mesi.

Quali aziende sono escluse dal contributo?

I datori di lavoro a Budapest e nei dintorni della contea di Pest non possono partecipare.

Fonte: bbj.hu

ITL-HR-Solutions-banner-Economia.hu
Contatta ITL HR Solutions: https://itlgroup.hu/it/contatti/

Articoli recenti

Irene Pepe
ITL Group | Marketing & Communications Manager Economia.hu | Editor-in-Chief

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più recenti