Il primo giornale italiano sull'economia ungherese

Lenovo e Flex inaugurano impianto in Ungheria

Lenovo ha inaugurato in partnership con Flex un impianto specializzato nella produzione di server x86 a Sárvár, in Ungheria occidentale. 250 i posti di lavoro previsti presso lo stabilimento, che nelle intenzioni del produttore di computer permetterà tempi di consegna più rapidi all’azienda, insieme a una maggiore flessibilità nel servizio ai clienti e partner della regione EMEA.

La fabbrica di Sárvár, oltre ai server x86 sarà responsabile per i sistemi di assemblaggio così Da 7 anni partner strategici, Flex e Lenovo a dicembre dovrebbero raggiungere i 6 milioni di computer di computer prodotti insieme. Alla cerimonia di apertura ha partecipato il Ministro dell’Econoima Mihály Varga, che ha ricordato come il settore ICT “dia lavoro a 400mila persone in Ungheria, con un contributo indiretto dal PIL pari al 13%, il terzo più alto nell’Unione Europea.” Lenovo ha deciso di localizzare in Ungheria anche le linee di prodotti per la fascia enterprise , attivando così la produzione in Europa e diminuendo significativamente i tempi di consegna, con l’obiettivo di diventare più competitiva sui mercati del vecchio continente. 

Foto Gergely Botár/kormany.hu

Redazione Economia.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti