Il 23 novembre parte il Diversity Smart Summit

Al via la prima edizione del Diversity Smart Summit. Un format di convegno innovativo che sfrutta Internet per sensibilizzare persone e imprese sui temi della gender diversity.Dal 23 al 25 novembre, ogni giorno sarà possibile partecipare ai convegni in programma, disponibili gratuitamente per tutte le persone iscritte.

É – purtroppo – ancora molto importante parlare oggi in Italia di uguaglianza di genere e promozione di opportunità. Con il summit abbiamo cercato di parlare di questo tema da prospettive diverse e non convenzionali, con contributi accademici, del settore privato, delle istituzioni e delle forze armate. Solo considerando il tema nella sua complessità possiamo essere in grado di definire strumenti e soluzioni che siano veramente inclusici e promotori di giustizia sociale. Viviana Premazzi – Founder di GMD Global Mindset Development

I protagonisti di questa edizione sono: Stefania Pertusi Global VP di Tetra Pak, Viviana Premazzi fondatrice di Global Mindset Development, Mariangela Cassano e Giusi Miccoli per DEA#donnecheammiro, Maura Di Mauro docente di Management Culturale all’Università Cattolica, Barbara De Micheli Head della Social Justice Unit di Fondazione Giacomo Brodolini, Vito Samarelli di CIMIC Nato Group.

L’evento è organizzato da Weevo e Global Mindset Development, da un’idea di Gabriele Carboni e Stefania Pertusi. Hanno concesso il patrocinio: Kotler Impact (società fondata da Philip Kotler), DEA#donnecheammiro, Fondazione Giacomo Brodolini, Bet She Can e Manager Italia. Il media partner dell’iniziativa è Il Giornale delle PMI.

Come funziona il Diversity Smart Summit?

Dal 23 al 25 novembre almeno 12 relatori e relatrici parleranno di diversità, in particolare in relazione al genere, in convegni virtuali di circa 25 minuti. I convegni saranno fruibili sotto forma di video, attraverso questa piattaforma.

Tutti gli utenti registrati avranno accesso grautitamente ai video in programma giorno per giorno.I convegni saranno disponibili alla visione anche successivamente al loro giorno di trasmissione, previo acquisto dello SmartPass.

Programma

  • Stefania Pertusi, Global VP Tetra Pak
    • Diversity e inclusion in Tetra Pak
  • Marie-Madeleine Gianni, Fondatrice e Presidente di Bet She Can
    • Bet She Can e i progetti per bambine e ragazze. #DigitalTalk con Gabriele Carboni
  • Viviana Premazzi, Fondatrice di Global Mindset Development
    • Donne e religione, dal Brasile all’Afghanistan (passando per l’Italia)
  • Mariangela Cassano, Giusi Miccoli, Paolo Cerino, DEA#donnecheammiro
    • Diversità di genere: l’esperienza della community DEA#donnecheammiro
  • Guido Stratta, Responsabile Persone e Organizzazione del Gruppo Enel
    • La leadership gentile. #DigitalTalk con Gabriele Carboni
  • Sara Cesare, Direttore Generale di Plasson Italia
    • Essere donna ingegnere o ingegnere donna? #DigitalTalk con Gabriele Carboni
  • Vito Samarelli, Tenente Colonnello di CIMIC Nato Group
    • Integrating Gender Perspective into CIMIC activities
  • Maura Di Mauro, Docente di Management Interculturale all’Università Cattolica
    • Alcuni meccanismi femminili che è meglio conoscere
  • Barbara De Micheli, Head della Social Justice Unit di Fondazione Giacomo Brodolini
    • Donne, bilanciamento vita-carriera ai tempi del covid
  • Valentina Bazzarin, docente di Psicologia Cognitiva e formatrice
    • Gender data gap. #DigitalTalk con Gabriele Carboni
  • Sami, #paradventuring
    • Il viaggio impossibile di Sami, dal paracadute all’esperienza con Massimo Bottura

ARTICOLI RECENTI

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più recenti