Il primo giornale italiano sull'economia ungherese

Tag: governo

ITM: il nuovo programma promuove l’occupazione di giovani e persone con un’istruzione inferiore

ITM lancia un nuovo programma da 12 miliardi di fiorini a sostegno dell'occupazione in Ungheria per persone con un livello di istruzione basso e/o di età inferiore ai 25 anni, contando di raggiungere 25.000 persone.

A maggio lo stock di titoli governativi è salito di 335 miliardi di fiorini

Le scorte di titoli emessi dal governo centrale sono aumentate di 335 miliardi di HUF a maggio a 31.617 trilioni di HUF, riportano notizie di notizie MTI, citando i dati della Banca nazionale d'Ungheria (MNB).

Tutela dell’economia: gli attori stranieri e le aziende strategiche ungheresi

Schanda ha affermato che parallelamente alla protezione dei posti di lavoro, vogliono anche proteggere le imprese di proprietà ungherese; queste imprese sono partner prioritari nel rafforzamento dell'economia del paese. Pertanto, non possiamo consentire alle società straniere di acquisire partecipazioni in queste attività approfittando della crisi. Allo stesso tempo anche i proprietari stranieri possono essere buoni proprietari naturalmente, e quindi il governo non può e in effetti non dovrebbe vietare loro di acquisire quote di attività ungheresi di volta in volta, ha affermato. Ha indicato che è alla luce di questa considerazione che hanno redatto un decreto del governo che consente agli attori stranieri di acquisire partecipazioni in attività strategiche ungheresi fino alla fine del 2020 solo con il permesso del ministro.

Traduzione Decreti Gov su moratoria di pagamento e ricerche mediche in Ungheria

➡️ Il numero 52 della Gazzetta ufficiale che include i seguenti decreti governativi No. 62/2020 e 63/2020 (del 24 marzo) e le delibere governative No. 1121/2020 e No. 1122/2020 sui provvedimenti immediati necessari ad attenuare gli effetti della pandemia coronavirus sull’economia ungherese é scaricabile in italiano in pdf.

L’aumento del patrimonio statale è del 52%

Il ministro senza portafoglio Andrea Bartfai-Mager ha fatto sapere che il patrimonio statale è aumentato del 52% nell’ultima decade. L’aumento del valore contabile degli asset dello stato è pari a circa 6 mila miliardi di fiorini, l’equivalente di più di 17 miliardi di euro. Rispetto al 2010 infatti il valore patrimoniale è passato da 11 mila miliardi di fiorini a più di 17 mila miliardi nel 2020. Il ministro aggiunge che i motivi di questa crescita sono il risultato della politica di gestione patrimoniale attuata dal governo, da un lato si è concentrato sull’acquisto di proprietà immobiliari e dall’altro sul miglioramento della crescita economica delle aziende statali. Attualmente la composizione del patrimonio dello stato è fatta per il 62% di beni immobili, per il 21% da proprietà aziendali e per il restante 20% da beni mobili.

Previsioni fiscali del governo ungherese

  Le tasse sul personale potrebbero essere ridotte di altri due punti percentuali nel 2019, mentre l’incentivo fiscale per le famiglie con almeno due figli potrebbe essere aumentato a 40mila fiorini al...

Il braccio destro di Orbán esce di scena?

János Lázár, a capo dell’ufficio del Primo Ministro, ha comunicato l’intenzione di ritirarsi dal gabinetto e passare invece alla municipalità del suo comune di origine, Hódmezővásárhely, dove ha ottenuto il 52%. Resterà invece...

Lo stato acquisterà la “Bálna” di Budapest

Il governo ungherese ha deciso di acquistare la “Bálna” (balena), il cetaceo in vetro lungo il Danubio sede di negozi, gallerie e locali. Lo ha annunciato il numero due del primo ministro,...

Articoli più letti