Il primo giornale italiano sull'economia ungherese

Tag: Budapest Real estate

Le banche ungheresi sostengono il mercato immobiliare

Secondo Világgazdaság, nonostante la pandemia, i cittadini ungheresi considerano ancora gli investimenti nel mercato immobiliare come i più sicuri. Grazie agli sconti sulle costruzioni di nuove abitazioni, il numero di transazioni potrebbe raggiungere il livello pre-epidemia entro l’autunno. Questa è la differenza sostanziale tra la crisi attuale e quella del 2008, in quanto ci sono voluti anni perché il mercato si stabilizzasse.

Vendita di immobili in Ungheria: registrato un aumento dell’undici per cento

Le vendite di case in Ungheria sono aumentate dell'11% su base annua a 14.569 a febbraio.

É guerra degli affitti commerciali tra inquilini e proprietari immobiliari

É conflitto sugli affitti commerciali tra gli inquilini e i proprietari immobiliari. I commercianti hanno cercato di negoziare con i proprietari dal 16 marzo perché, a causa della situazione epidemica, gli acquirenti, comprensibilmente, stanno cercando di soddisfare principalmente i loro bisogni di base, spendendo quasi esclusivamente per cibo e medicine. Nell'articolo, le richieste al governo che l'Associazione nazionale per il commercio ungherese invita a far sue, nell'ambito di una chiara disciplina giuridica in materia. Anche perché sappiamo che gli effetti economici del coronavirus non scompariranno con l'ultimo giorno dell'emergenza.

In Ungheria continua a crescere l’edilizia

In Ungheria continua a crescere l'edilizia. Dopo la crescita del 21% registrata lo scorso anno, attualmente per il 2020 si attende una crescita del settore edilizio tra il 5% e il 7%.

La crescita del prezzo delle case rallenta

L’isituto bancario OTP fa sapere che in questi primi mesi del 2020 la crescita del prezzo delle case in Ungheria rallenta e le previsioni la stimano inferiore al 10%. Secondo gli esperti una delle cause di questo rallentamento è l’introduzione dell’ Hungarian Government Securities Plusz, varato la scorsa estate. Si tratta di un nuovo prodotto finanziario con investimento a lungo termine in titoli garantiti dallo Stato. Bene invece i dati riguardanti il settore edilizio. Sul versante dei beni di consumo si registra invece un aumento dei prezzi del 4,7% rispetto allo scorso anno.

1,72 miliardi di euro investiti in immobili nel 2019

L'anno scorso 1,72 miliardi di euro sono stati investiti nel mercato immobiliare domestico. Il mercato degli uffici ha rappresentato quasi la metà del volume totale, seguito dai mercati immobiliari al dettaglio, alberghieri e industriali.

Che cosa accadrà al mercato immobiliare ungherese nel 2020?

Dal 1° gennaio 2016, un'IVA scontata del 5% è applicata per le case nuove. Ma a partire dal 1° gennaio 2020, questa temporanea riduzione cesserà di essere in vigore. Con l'avvicinarsi della scadenza, nel nuovo mercato immobiliare la domanda più importante riguarda l'impatto e le modifiche che deriveranno dal ritorno dell'IVA al 27%. Szilvia Schenk di ITL Real Estate spiega l'impatto sugli affitti degli immobili in Ungheria.

Articoli più letti