Siemens avvia maxi investimento a Budapest

Siemens ha annunciato un investimento da 10 miliardi di fiorini (circa 33 milioni di euro) per l’impianto di Budapest, da effettuare nel corso dei prossimi tre anni in cui sarà effettuato anche un numero consistente di assunzioni.

La multinazionale è presente in Ungheria dal 1890, quando Siemens & Halske aprì un Technical Bureau proprio a Budapest, per poi avviare una centrale elettrica a Salgotarjan nel 1890. I lavori iniziano questa settimana e porteranno a costruire una sala di produzione da 10mila metri quadrati e ad ampliare quella esistente con ulteriori 2500 metri quadrati, ha riferito CFO dello stabilimento Siemens Power and Gas di Budapest. L’investimento permetterà di assumere oltre 150 ingegneri. La fabbrica di Budapest produce lame per turbine e componenti in acciaio di grande dimensione per centrali a gas e vapore. La produzione delle nuove linee ad alto valore aggiunto inizierà nel 2018 e quello di Budapest diventerà uno dei maggiori centri di produzione di lame per turbine in tutta Europa. 

Redazione Economia.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti