Il primo giornale italiano sull'economia ungherese

Preoccupazioni finanziarie dovute all’epidemia

Un sondaggio condotto da BÁV a maggio che analizza le risposte di 15.000 clienti fornisce un quadro di come la situazione finanziaria delle famiglie ungheresi medie è stata influenzata dall’epidemia di coronavirus e dalla relativa incertezza economica.

Circa l’80% di coloro che hanno completato il sondaggio completo di 15.000 partecipanti ha un lavoro, ma a causa dell’epidemia, il 15% è in congedo non retribuito, il 30% è impiegato in orari ridotti e il 35% lavora nello stesso numero di ore per salari ridotti, scrive in questo articolo penzcentrum.hu.

I clienti ipotecari intervistati, che in genere vivono con salari medi, gestiscono le loro finanze in modo più consapevole a causa dell’epidemia, con il 50% che inizia a risparmiare e a contenere le spese perché si aspettano che la loro situazione finanziaria peggiori ulteriormente. 

La metà dei clienti intervistati ha quindi iniziato a risparmiare e contenere le proprie spese, il che è spiegato anche dal fatto che il 13% di loro sta già esaurendo le riserve e il 17% ha bisogno di un prestito per sostenersi.

Circa il 60% degli intervistati prevede che le proprie entrate diminuiranno nel prossimo futuro, di cui il 38% prevede un lieve calo, mentre il 22% prevede un calo più grave.

Circa il 26% degli intervistati, compresi i pensionati, non pensa che la loro situazione finanziaria cambi, aggiunge il sito web.

“Durante il sondaggio, abbiamo registrato un numero significativo di nuovi clienti. Per la prima volta, molte persone hanno pensato di chiedere un mutuo per risolvere le loro temporanee difficoltà finanziarie invece di vendere i loro oggetti di valore tenuti nei loro conti o un prestito bancario” ha aggiunto il pledge director di BÁV.


Articoli recenti

Fonte: Penzcentrum | BBJ.HU | foto: BÁV

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti