Viticoltura ungherese, migliorano i risultati del settore

3 Febbraio 2014 – Dal Notiziario Economico Ambasciata Italiana

in Ungheria – La viniviticoltura ungherese è sempre stata il fiore all’occhiello dell’agricoltura, ha detto il Ministro dello Sviluppo Rurale Sándor

Fazekas il 26 gennaio scorso a Ópusztaszer. Nel 2012 il settore vinicolo ha contribuito con 30 miliardi di fiorini (100 milioni di euro) ai risultati del settore agricolo e grazie ai raccolti migliori dello scorso anno, questa cifra ha

raggiunto i 39 miliardi di fiorini nel 2013, ha affermato il Ministro nel corso del “Bországgyűlés” (“Assemblea Nazionale del Vino”), evento organizzato presso il Parco dell’Eredità Nazionale di Ópusztaszer. Durante il periodo di programmazione 2014-2020, i finanziamenti per l’industria del vino ammonteranno a 8,5 miliardi di fiorini (28,3 milioni di euro) all’anno, 2 miliardi di fiorini in più ogni anno rispetto al precedente ciclo di finanziamenti europei. I fondi comunitari potranno essere utilizzati per l’impianto di

nuovi vigneti, l’acquisto di macchine e per rafforzare la presenza sul mercato, ha dichiarato ancora Fazekas.

Fonte: Kormany.hu

 

Dal Notiziario Economico Ambasciata Italiana in Ungheria

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti