Il primo giornale italiano sull'economia ungherese

CRESCE DEL 40% IL NUMERO DI PRENOTAZIONI ESTIVE PER LE PIÙ FAMOSE DESTINAZIONI TURISTICHE UNGHERESI

Dall’inizio di maggio, il numero di pre-prenotazioni ricevute per i mesi estivi è aumentato di oltre il 40%. Se la crescita rimarrà così costante, sarà difficile trovare alloggio nelle famose destinazioni turistiche in Ungheria in alta stagione, scrive l’Agenzia ungherese per il turismo (MTÜ) nella sua dichiarazione.

In base ai dati, sembra che avremo un’estate più forte rispetto all’anno scorso, quindi chi si prenota in tempo troverà sicuramente alloggio. La stagione sarà fondamentalmente dedicata al turismo domestico. Varrà anche la pena esplorare nuovi luoghi, poiché grazie agli sviluppi, un’offerta di alloggi diversificata e di alta qualità attendono i visitatori in tutto il paese.

ll numero di prenotazioni nelle strutture ricettive è in costante aumento, l’aumento maggiore è negli appartamenti privati e negli hotel, secondo i dati ricevuti dal Centro nazionale di informazione turistica.

PER I MESI ESTIVI, IL NUMERO DI PERNOTTAMENTI PRENOTATI È IN DINAMICA ESPANSIONE, RAGGIUNGENDO GIÀ I 4,5 MILIONI.

Durante la stagione, l’89% delle prenotazioni è arrivato agli alloggi rurali. Anche quest’anno, le strutture ricettive sul Lago Balaton sono le più popolari (33%), seguite da Mátra — Bükk (8%) e Debrecen e la sua regione (7%).

Secondo NTAK, finora, la maggior parte delle prenotazioni sono state ricevute per le seguenti destinazioni:

  • Lago Balaton: Balatonfüred, Siófok, Hévíz, Zalakaros, Cserszegtomaj.
  • Mátra-Bükk: Miskolc (Lillafüred), Eger, Gyöngyös, Egerszalók, Noszvaj.
  • Debrecen e dintorni: Hajdúszoboszló, Debrecen, Tiszafüred, Berekfürdő, Abádszalók.

FONTE: ORIGO.HU

ARTICOLI RECENTI

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti