Sanzione record per uso non autorizzato dell’IA

L’Autorità nazionale per la protezione dei dati e la libertà di informazione (NAIH) ha imposto una multa record, pubblicata nel suo rapporto sull’anno precedente pubblicato a fine marzo 2022.

Oltre ad essere la più alta sanzione per la protezione dei dati fino ad oggi, è anche la prima sanzione che deriva dall’uso illegale dell’intelligenza artificiale.

Secondo NAIH, una banca rimasta anonima ha utilizzato una soluzione software basata sull’intelligenza artificiale per automatizzare l’elaborazione degli stati emotivi dei clienti.

Il sistema di riconoscimento vocale determinava quali clienti dovevano essere richiamati in base ai loro stati emotivi e al loro umore.

La banca ha utilizzato l’applicazione per prevenire i reclami e la migrazione dei clienti, ma la NAIH ha incaricato la banca di interrompere l’analisi degli stati emotivi perché viola il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) sotto diversi aspetti.

La National Tax and Customs Administration ha lanciato un progetto di intelligenza artificiale che comprende la ricerca sugli algoritmi, lo sviluppo di metodologie di validazione e lo sviluppo di machine learning non controllato, dove il potenziale per la protezione dei dati è enorme. Per saperne di più leggi l’articolo: nav-progetto-intelligenza-artificiale

L’intelligenza artificiale si è dimostrata un valido supporto al fine di molti processi aziendali: dalla selezione dei candidati al miglioramento delle competenze trasversali degli impiegati. Scopri il progetto Accelium, metodo di formazione e valutazione delle soft skills tramite giochi strategici online.

Fonte: profitline.hu

ARTICOLI RECENTI

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti