Il primo giornale italiano sull'economia ungherese

Samsonite apre seconda fabbrica in Ungheria

Samsonite sta per aprire la sua seconda fabbrica di assemblaggio in Ungheria, creando circa 100 posti di lavoro. L’Ungheria e il Belgio sono le uniche sedi produttive europee del colosso americano.

Lo stabilimento si troverà in un non specificato parco industriale ungherese ed aumenterà del 17% la capacità produttiva dell’azienda nel Paese. Per la struttura, un complesso da 20mila metri quadrati che sarà controllato da un innovativo software e sfrutterà l’energia solare per l’acqua calda, l’azienda ha ricevuto una garanzia statale da 889 milioni di fiorini. 2,5 miliardi di fiorini sono stati invece investiti nel parco industriale proprio in vista dell’investimento di Samsonite e 3 miliardi per lo sviluppo stradale. L’ingresso del gigante dei bagagli in Ungheria risale al 1989 con l’acquisto del sito a Szekszárd e la fondazione di Samsonite Hungária Bőrönd Kft.
La produzione di Samsonite è frammentata nel mondo, con grossi impianti in India, Messico e in Cina oltre alla citata presenza in Europa. All’inizio dell’anno Samsonite, fondata a Denver (Colorado), ma registrata in Lussemburgo, sembrava intenzionata a seguire l’incoraggiamento dell’allora neoeletto Presidente Donald Trump a far rientrare in America le aziende di origine statunitense. Alla CNBC, l’amministratore delegato Global, Ramesh Tainwala, aveva parlato di voler seguire l’andamento degli affari dell’azienda, per cui il ritorno negli USA, dove avvengono il 40% delle vendite del marchio, sarebbe stato la scelta logica da fare.
Nel 2015 la sede a Szekszard, Ungheria Sud-occidentale, è stata ampliata creando 50 posti di lavoro e incrementando il ritmo di produzione da 700 a 900 valigie al giorno.

Redazione Economia.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti