Il price cap sarà esteso a uova e patate

Esteso il tetto massimo dei prezzi di alcuni generi alimentari anche uova (taglia M) e patate (più precisamente le patate tardive, come le patate novelle e le patate dolci, restano a prezzi di mercato). Il prezzo di questi alimenti non può essere superiore al prezzo applicato al 30 settembre 2022. Questo vale per tutte le unità commerciali al di fuori dei mercati all’ingrosso.

Gergely Gulyás ha aperto il briefing spiegando che nella riunione di governo di ieri si è occupato, oltre che di energia, anche della situazione economica e delle questioni Ue.

Rispondendo a un’altra domanda, ha aggiunto che il provvedimento ridurrà il prezzo delle uova del 25 per cento e nel caso delle patate sarà del 10 per cento. Secondo il governo, ciò potrebbe ridurre l’inflazione di “qualche punto percentuale”.

L’intenzione del governo è di ridurre l’inflazione alla metà dell’attuale livello entro la fine del prossimo anno, motivo per cui stanno mantenendo la riduzione delle utenze fino al consumo medio, il prezzo della benzina e il tasso di interesse.

Quando entrerà in vigore?

Il prezzo massimo annunciato entrerà in vigore il prima possibile, entro pochi giorni, ha affermato il ministro.

Fino a quando sarà in vigore?

Questa decisione sarà valida fino alla fine dell’anno, come previsto originariamente. Se l’approvvigionamento dei prodotti è assicurato e rientra nel budget, la misura può rimanere anche dopo il 31 dicembre.

Il costo verrà trasferito dal rivenditore ai clienti scaricandolo da un prodotto ad un altro?

In risposta alla domanda che i rivenditori trasferiscano i costi del price cap su altri prodotti, il ministro ha dichiarato di non credere che i costi possano essere trasferiti del tutto perchè i piccoli negozi sono in difficoltà proprio perché lì non c’è un tale effetto, mentre nei negozi più grandi c’è concorrenza sui prezzi.

Non ha escluso la possibilità che i negozi trasferiscano in parte i costi del price cap sui clienti, ma secondo il ministro non possono farlo per intero. Ha aggiunto che i negozi nelle piccole città saranno sovvenzionati e che il rappresentante Alpár Gyopáros fornirà maggiori informazioni su questo la prossima settimana.

Prezzi delle bollette

Per quanto riguarda i prezzi delle utenze, il governo può garantire che non aumenteranno fino alla fine dell’anno, ma nonostante l’attuale calo dei prezzi del gas, non può garantire che i prezzi delle utenze domestiche diminuiscano nel 2023. Quando tutti riacquisteranno il gas, i prezzi saliranno di nuovo – ha spiegato il ministro.

Fonte: www.penzcentrum.hu


Articoli recenti

Irene Pepe
ITL Group | Marketing & Communications Manager Economia.hu | Editor-in-Chief

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più recenti