MSZP pensa a “un nuovo partito socialista”

Dopo la tripla sconfitta elettorale alle altrettante chiamate alle urne del 2014 (politiche, europee, amministrative), il partito socialista ungherese deve lavorare a un nuovo piano di decisionale e di cambiamenti interni che saranno discussi nel corso del congresso nazionale di metà dicembre.

Nel frattempo, secondo il numero uno László Botka, l’MSZP deve gettare le fondamenta di un “un nuovo partito socialista”, da costruire nel corso dei prossimi due mesi. Le dichiarazioni sono state rilasciate in conferenza stampa da László Botka, alla guida della formazione di centro-sinistra dalle dimissioni di Attila Mesterházy. Botka ha sottolineato che la ragione del suo ritiro da deputato in Parlamento è la sua rielezione a Szeged, città di cui è sindaco. In assemblea a Budapest lo sostituirà, per decisione del consiglio, Zoltán Gőgös.

Claudia Leporatti 

Redazione Economia.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti