Il caldo non pregiudica la sicurezza della centrale nucleare di Paks

Il riscaldamento estivo del Danubio non pregiudica la sicurezza, il processo di produzione e la tecnologia della centrale nucleare di Paks, MVM Paksi Atomerőmű Zrt. annunciato, secondo il quotidiano economico Világgazdaság.

A causa dell’acqua riscaldata del Danubio, i condensatori delle unità dell’impianto funzionano con un’efficienza leggermente inferiore. Questo fenomeno è una parte del tutto normale dell’operazione, osservata ogni estate calda, ha annunciato la società della centrale nucleare. Come conseguenza di tutto ciò si ha uno scostamento di 20-40 megawatt per blocco rispetto alle prestazioni tipiche del periodo invernale, ma non avviene alcuna riduzione intenzionale della produzione (cosiddetto offload in termini tecnici).

Il “grande balzo verso l’indipendenza dell’elettricità” non sarebbe dunque in pericolo.

Tutte le nostre notizie sulle centrale nucleare di PAKS sono disponibili qui.

Articoli recenti

Irene Pepe
ITL Group | Marketing & Communications Manager Economia.hu | Editor-in-Chief

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti