“Green Business Forum 2014” a Budapest

Budapest si tinge di verde per il “Green Business Forum”, che si terrà lunedì 24 novembre alle ore 18. La partecipazione all’evento sulla sostenibilità è gratuita, su registrazione.

Dopo il successo della prima edizione (200 partecipanti da 19 Paesi), per la seconda volta ITL Group partecipa come media partner tramite Economia.hu e anche come “Maestro delle Cerimonie”, ruolo che quest’anno è stato assegnato ad Alessandro Farina, amministratore unico di ITL Group. 

L’evento favorisce la diffusione e la discussione di strategie e miglioramenti del proprio modo di fare business, mantenendo come punti fermi la sostenibilità e l’integrità. A sviluppare il dialogo su questi argomenti saranno relatori appartenenti a multinazionali come General Electric, ma anche alle istituzionali, da vari Paesi d’Europa, che illustreranno le loro “best practices”.

Speakers

• H.E. Mr Tom Nørring, Ambassador of Denmark

• Mr Scott Abrams, Program Director, GREENWILL and GreenAdvisor

Panelists

• Ms Dyliana Slavova, President of the Section for Agriculture, Rural Development & Environment, EESC – European Economic & Social Committee

• Mr Tiberius Soltesz, CEO, Kinnarps Austria Hungary Slovenia

• Mr Adam Ferencz, Power & Water Executive, General Electric

• Mr Kenty Richardson, Director of International Relations & Strategic Development, REC

• Mr Gábor Gáborjáni Szabó, Property Manager, Bank Center

Moderator: Mr Michael LaBelle, Assistant Professor, CEU – Central European University

Master of Ceremonies

• Mr Alessandro Farina, CEO, ITL Group
 

DOVE: EuCham Conference Room, Szabadság tér 7 (Bank Center), 1054 Budapest, Hungary 

Modulo di registrazione: http://goo.gl/SO2yLK

Per scaricare il PROGRAMMA UFFICIALE cliccare qui.

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti