Supermercati ottimisti per la spesa natalizia

Nonostante la pandemia di coronavirus, le catene di supermercati in Ungheria si aspettano un aumento della domanda di fine anno, ha scritto ieri il quotidiano Világgazdaság.

Il Natale è ancora una festa importante e centrale nella vita delle persone e i supermercati si stanno inoltre preparando all’aumento della domanda online, con capacità maggiore rispetto a Pasqua scorsa.

Tesco ha detto che in termini di traffico il periodo natalizio è davvero il più forte del settore. Durante una settimana media hanno 2,7 milioni di transazioni, ma nel periodo delle vacanze questo può salire oltre i tre milioni e il prezzo medio del paniere potrebbe aumentare del 13,5%.

Spar ha affermato che negli anni precedenti il quarto trimestre ha rappresentato circa il 27-28% del fatturato annuo mentre ad Auchan la quota è stata di circa il 40%. Entrambi i rivenditori hanno affermato di aspettarsi cifre simili per il 2020.

Auchan non si aspetta un numero di acquisti più elevato verso la fine dell’anno poiché i clienti visitano i negozi meno frequentemente ora, ma la dimensione media degli acquisti potrebbe aumentare.

Aldi prevede che se non ci sono fattori d’influenza sconosciuti oggi prima del periodo natalizio, le vendite delle festività di dicembre non saranno molto diverse dagli anni precedenti e la maggior parte degli acquisti verrà rimandata a questo periodo.

Lidl ha affermato che i clienti sono più consapevoli dei loro acquisti e c’è meno tendenza all’acquisto d’impulso.

LIDL, fonte napi. Lidl ha affermato che i clienti sono più consapevoli dei loro acquisti e c'è meno acquisto d'impulso ai tempi del coronavirus. Economia.hu
Lidl

Inoltre dal 5 novembre 2020, Lidl Ungheria offrirà ai suoi clienti sacchetti riutilizzabili per il confezionamento e il trasporto di frutta, verdura e prodotti da forno in tutti i 185 negozi in nome della sostenibilità.

Fonte: Napi

ARTICOLI RECENTI

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti