Lutto per Leonardo, il 21enne è morto dopo una caduta a Budapest

Martedì mattina abbiamo ricevuto, come il resto della stampa, la tristissima notizia della morte di Leonardo David, il ventenne delle Marche ricoverato a causa di una caduta durante una vacanza con gli amici a Budapest nel fine settimana di Pasqua.

Abbiamo pensato non fosse opportuno diffonderla subito sul nostro giornale, per rispetto alla famiglia nell’immediatezza di un fatto tanto terribile. Leonardo studiava Ingegneria biomedica presso l’Università Politecnica delle Marche. Secondo il Corriere Adriatico all’origine dell’incidente una caduta, dalla dinamica ancora poco certa: il ragazzo sarebbe inciampato sulle rotaie di un tram mentre attraversava di corsa la strada, finendo a sbattere su alcuni scalini. Questo in base alla ricostruzione fatta dagli amici che erano insieme a lui e che hanno subito chiamato l’ambulanza. Il giovane è stato operato d’urgenza per un’emorragia interna: una costola rotta gli aveva infatti perforato il fegato. L’intervento pareva essere andato bene e i genitori avevano raggiunto Leonardo a Budapest, per stare con lui durante il ricovero ed accompagnarlo nel previsto trasferimento in Italia a Torrette. Il quadro clinico era stabile, il ragazzo, si pensava, si sarebbe ripreso. Il peggioramento è stato imprevisto e rapido. Altre due operazioni non sono bastate a salvarlo. 
Se niente fosse accaduto, Leonardo sarebbe dovuto rientrare in Italia il 3 aprile, insieme ai 5 amici con cui si stava godendo qualche giorno nella capitale ungherese. Tragicamente invece, dopo circa 20 giorni la stampa locale marchigiana parla di un grande silenzio in paese, in lutto attorno alla famiglia – che al momento si trova a Budapest -, alla fidanzata e agli amici del ragazzo. A tutti loro, le nostre più sentite condoglianze. 

Ieri in provincia di Ancona la comunità di Cupramontana si è raccolta con dolore pur rispettando, in modo chiaramente dimesso, il programma del 25 aprile. In Ungheria le autorità sanitarie stanno disponendo gli accertamenti anatomopatologici per chiarire le cause dell’aggravamento di Leonardo.

Claudia Leporatti 

Redazione Economia.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti