La danese Foss apre centro R&S a Pécs (Ungheria)

Foss, azienda danese di biotecnologie, costruirà un centro di ricerca e sviluppo da 2 miliardi di fiorini  (oltre 6,4 milioni di euro) a Pécs, in Ungheria Sud-occidentale.

Presso il centro R&D da 2000 metri quadrati saranno creati 88 posti di lavoro per professionisti del settore. Il gruppo con quartier generale a Hillerød ha impianti di produzione e ricerca in Danimarca, Cina e Ungheria. La nuova struttura nella contea di Baranya sarà costruita tramite una società basata nella cittadina ungherese, la Soft Flow, acquisita da Foss due anni fa. Nel 2016 il produttore di sistemi di controllo e analisi per la filiera alimentare aveva rilevato la bio-tecnica Soft Flow, attiva dal 1992 con un organico di persone.
Il governo ungherese ha stanziato 772,9 milioni di fiorini di garanzia a fondo perduto. 
Secondo quanto dichiarato dal Ministro degli Esteri Péter Szijjártó all’inaugurazione dei lavori, le esportazioni dell’Ungheria verso la Danimarca sono cresciute del 19% annuo nel 2017. 

Redazione Economia.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti