Hechinger inaugura un espansione da 1,4 miliardi di fiorini

L’unità ungherese del fornitore tedesco di componenti elettronici per l’industria automobilistica, delle macchine, delle costruzioni e della tecnologia medica Hechinger ha inaugurato in data 9 dicembre 2022 un’espansione da 1,4 miliardi di fiorini (3,4 milioni di euro) presso la sua base a Tiszakécske, nel sud-est dell’Ungheria. Peter Szijjártó, ministro degli affari esteri e del commercio, ha affermato che lo stato ha sostenuto l’investimento, che creerà 70 posti di lavoro, con 276 milioni di fiorini (661,8 milioni di euro). Secondo i registri pubblici Hechinger ha registrato un fatturato netto di 1,4 miliardi di fiorini l’anno scorso.

Szijjártó ha affermato che nemmeno l’incertezza esistente nell’economia globale potrebbe fermare la rivoluzione in corso nell’industria automobilistica globale e che i veicoli elettrici costituiranno circa il 60% delle vendite di auto nuove entro il 2030. 

“Il passaggio ai veicoli elettrici è una strada a senso unico in cui tutti sono entrati, le vendite di veicoli elettrici sono raddoppiate lo scorso anno a sei milioni di unità e quest’anno supereranno i 10 milioni. L’Ungheria ha reagito in tempo a questa tendenza, diventando il campione europeo della transizione ai veicoli elettrici, e ha anche buone possibilità di trasformare questo titolo in un titolo mondiale”  

ha affermato Peter Szijjártó

L’Ungheria è ora il terzo produttore mondiale di batterie per veicoli elettrici, che sono ormai diventate il principale prodotto di esportazione del paese. Investimenti come quello effettuato da Hechinger aumentano la produzione dell’industria automobilistica ungherese, che quest’anno è cresciuta di circa il 23%, con un valore che ha raggiunto gli 8700 miliardi di fiorini a fine settembre.

Il settore automotive ungherese è uno dei più importanti del paese; in questo articolo di Ungheria News c’è un nostro approfondimento a proposito dell’automotive in Ungheria e della stimolante sfida della mobilità elettrica.

Fonte: bbj.hu Fonte foto: Facebook Peter Szijjártó

Articoli recenti

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più recenti