Il primo giornale italiano sull'economia ungherese

“Budapest Sana”: un triennio di investimenti nel sanitario

Sta per essere lanciato il programma “Budapest Sana”, per il quale sono stati stanziati 700 miliardi di fiorini (2,3 mrd euro).

Nell’arco di tre anni il piano dovrebbe sviluppare ospedali e infrastrutture sanitarie in tutta la contea di Pest e nella stessa capitale. In programma anche un “superospedale” che potrebbe sorgere nel sud di Buda, mentre gli ospedali di Honvéd e il Szent Margit di Óbuda dovrebbero ricevere fino a 3,3 milioni di euro per i rispettivi rinnovi. Il governo ha preannunciato il rinnovo di 28 ospedali e 7 policlinici, ma sono previsti anche l’aggiunta di nuove strutture, insieme all’acquisto e all’ammodernamento di attrezzature mediche. Come informa l’Ufficio di Budapest dell’Agenzia ICE, ad essere rinnovato sarà tra gli altri il complesso ospedaliero congiunto di Szent István e Szent László. Quest’ultimo sarà trasformato in un ospedale centrale “smart”, ampio 190mila metri quadrati e dotato di tecnologie avanzate. 

Riguardo ai tempi di questo intervento si sa che il completamento è previsto per il 2025, mentre entro il 2019, scrive ancora ICE Budapest, sarà ultimata la progettazione logistica. 14 miliardi di fiorini dovrebbero andare inoltre all’ospedale di Uzsoki utca, nel XIV distretto (Zugló), con la costruzione di una nuova clinica e di un centro di riabilitazione, oltre al rinnovo dei locali esistenti. Quest’ultimo, sottolinea la stampa locale, andrebbe ad includere la climatizzazione. 

Fonte (in ungherese): 24.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti