L’Aeroporto di Budapest inaugura la nuova area

Un nuovo capitolo inizia quest’anno nella vita dell’aeroporto internazionale Ferenc Liszt di Budapest.

Inaugurata ieri 15 gennaio la prima area di una nuova struttura di 11.500 metri quadrati che serve i passeggeri e offre lo stesso livello di comfort dei terminal. Da domani i passeggeri saliranno a bordo dei loro aeromobili dalla nuova struttura o, piuttosto, dalle sue sezioni completate e verrà interrotto il funzionamento degli attuali gate di imbarco di base.

Fonte: Budapest Airport

Il moderno molo 1 – completamente completato entro l’estate del 2020 – in sostituzione delle precedenti porte d’imbarco di base, è il primo passo nella cooperazione tra l’aeroporto di Budapest e il governo ungherese e anche nello sviluppo a lungo termine dell’aeroporto.

La costruzione del molo costa circa 8,3 miliardi di HUF (25 milioni di euro), che è interamente finanziata dall’aeroporto di Budapest Zrt. I lavori di esecuzione sono iniziati a luglio 2019 e, nell’interesse del primo completamento possibile, sono proseguiti per tutta l’alta stagione estiva, senza disturbare il regolare traffico giornaliero dell’aeroporto.

La nuova sala d’imbarco è stata costruita da Market Építő Zrt., sulla base dei piani di Lean Tech Engineering Ltd., sotto la supervisione di HunGal Kft. La struttura dell’edificio è stata prodotta e fornita da Neptunus Ltd. e il gruppo DVM è stato responsabile del design degli interni.

https://www.facebook.com/budapestairport/posts/10157880181957829?__xts__[0]=68.ARAKwFlxnKf8mXXb9Id8YFV-w6CTAB6v6dRlCG0o4Vjyl-NWvORPq-AYL3ZM88W2ZxZkfAeqAOpEQ1pqGNC6rgoC0kgx2QY387YTHfVtLsjoyLDhm1Sukyde9bruQKaaH9TzME9dx7SORye9XovfF6qtahA08-1nyHJdYo2nmdMrYN2wiaI2O2YAUhWWZdtbCqcCU7e1uYfN7x2tUAdqQcLkZxNoCK1RFuX1Cox8R4pdciJ9Lrb5r_0Ez5uKBd1Q9qVWgXgoP-2O-0BaoVfKv8t9KwMRRM3QfiDm-iuuWFlaTUfvdpGA2ZB2_DCL8aIDnCZhJvvI8B3ZoJU2NTXv&__tn__=-R

I numeri dell’aeroporto

L’aeroporto internazionale Ferenc Liszt di Budapest non è solo una struttura strategica di importanza fondamentale per il paese e l’aeroporto in più rapido sviluppo nella regione, ma anche la porta verso l’Ungheria.

  • Nel 2018, 15 milioni di passeggeri hanno utilizzato l’aeroporto, il che significa un aumento di quasi il 13,5 percento rispetto all’anno precedente.
  • Nel 2019, il traffico passeggeri ha superato i 16 milioni.
  • Quasi 122.000 movimenti di aeromobili, cioè atterraggi e decolli, avvengono ogni anno. Sullo sfondo di questa espansione ci sono, in primo luogo, la crescente popolarità di Budapest, il brusio turistico, economico, sportivo e culturale della città e, in secondo luogo, la rete di rotte in continua espansione delle compagnie aeree che servono Budapest.
  • Un totale di 153 destinazioni in 49 paesi sono accessibili da Budapest direttamente per via aerea.
  • Quasi 5,3 milioni di persone, ovvero 1/3 dei passeggeri, hanno attraversato le porte d’imbarco di base lo scorso anno.
  • Con la nuova struttura, la superficie utile delle compagnie aeree sarà quasi quadruplicata, passando da 3000 metri quadrati a quasi 11.500 metri quadrati.

Il Molo 1 e la hall centrale

Il molo 1 è un edificio a un piano riscaldato e climatizzato con un’altezza interna di 5,2 metri. La sala avrà 8 porte di imbarco pedonali (le cosiddette porte walk-on-walk-off), che saranno direttamente collegate alle postazioni dell’aeromobile, ovvero i passeggeri saranno in grado di accedere all’aeromobile direttamente dall’edificio. Inoltre, la sala avrà anche 6 porte degli autobus.

La hall centrale sarà dotata di aree di sosta e di attesa, con un punto vendita di cibi e bevande, 3 blocchi bagno di grande capacità e una terrazza per fumatori disponibile anche per servire la comodità dei passeggeri. Il collegamento con il Terminal 2A sarà realizzato in modo tale che i passeggeri non lascino il comfort dell’edificio per un solo momento dopo il check-in; raggiungeranno il corridoio lungo circa 120 metri, spazioso, riscaldato / climatizzato che conduce dall’edificio del terminal principale alla sala d’imbarco attraverso un edificio di collegamento dotato di scale mobili e ascensori.

Fonte: Comunicato stampa fornito dall’aeroporto internazionale Ferenc Liszt di Budapest il 14 gennaio 2020 centreforavation.com

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti