Il primo giornale italiano sull'economia ungherese

Nuovo impianto di produzione Halms da oltre 40 milioni di euro

L’amministratore delegato Matthew Shen di Halms Hungary Kft. parla in una conferenza stampa presso il Ministero degli Affari e del Commercio Esteri il 6 settembre 2022, annunciando che la società di proprietà cinese sta investendo oltre 40 milioni di euro per creare un impianto di produzione di componenti per veicoli elettrici a Debrecen (225 km a est di Budapest).

Il governo ungherese fornisce circa 1,5 miliardi di HUF di finanziamenti, creando 300 nuovi posti di lavoro, afferma il viceministro degli affari esteri dell’Ungheria Levente Magyar.

Il proprietario della compagnia di proprietà cinese Halms Hungary, uno dei principali produttori mondiali di componenti per veicoli elettrici, ha scelto l’Ungheria come sito per il suo primo stabilimento al di fuori della Cina “dopo una lunga riflessione”, ha aggiunto.

L’amministratore delegato di Halms Hungary Matthew Shen ha affermato che Huashuo offre soluzioni integrate ai produttori di automobili e veicoli elettrici, per lo più fuse in alluminio. Huashuo ha scelto Debrecen per l’impianto per mantenere legami più stretti con i suoi partner commerciali europei, ha aggiunto.

Nello stabilimento opereranno linee di produzione automatizzate, ha affermato Shen. Il vice sindaco di Debrecen Lajos Barcsa ha affermato che l’investimento di Huashuo la renderebbe la terza azienda cinese nel parco industriale all’estremità meridionale della città.

Questo è il secondo importante investimento cinese annunciato nella seconda città dell’Ungheria in altrettanti giorni. Come riportato nel numero di ieri di Hungary A.M, la Contemporary Amperex Technology Co. Limited (CATL) ha firmato lunedì un contratto per l’acquisto di un terreno a Debrecen, dove costruirà un impianto di batterie da oltre 7 miliardi di euro.

fonti: bbj.hu

Articoli recenti

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti