Come sta il fiorino?

Oggi, 27 luglio 2022, il fiorino si cambia a 403.67.

Negli ultimi giorni il fiorino si era rafforzato sotto i 400 contro l’euro, tuttavia, guardando a un periodo più lungo, la valuta ungherese può ancora dirsi debole, poiché ha perso il 10 per cento rispetto all’euro in un anno. Prima dello scoppio della guerra russo-ucraina, anche l’attuale tasso di cambio sarebbe stato un minimo storico.

La sottoperformance del fiorino e delle obbligazioni ungheresi osservata negli ultimi mesi è il risultato del mix di politiche economiche ungheresi e della vulnerabilità dell’economia ungherese, afferma la Banca Unicredit nella sua ultima analisi.

Il fiorino si è rafforzato, ma non può ancora essere definito forte

All’inizio di luglio, abbiamo visto un nuovo minimo storico per il fiorino sopra 415, e da allora la valuta ungherese ha recuperato sotto 400. L’inversione di tendenza è stata spettacolare, ma non possiamo in alcun modo affermare che il tasso di cambio abbia fatto un’inversione completa. Nell’ultimo anno il fiorino si è indebolito ancora del 10% rispetto all’euro e da inizio anno il calo è del 7,5%.

Andamento del fiorino dal luglio 2021 al luglio 2022.

Fonte: www.portfolio.hu

Dal grafico degli ultimi 12 mesi vediamo come negli ultimi dieci giorni circa si sia registrato un lieve rafforzamento. Se confrontiamo la performance della valuta ungherese con i concorrenti regionali, il fiorino è sceso di quasi il 7% contro lo zloty polacco e del 15% contro la corona ceca in un anno.

Fonte: Portfolio del 26 luglio 2022

Articoli recenti

Irene Pepe
ITL Group | Marketing & Communications Manager Economia.hu | Editor-in-Chief

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti