Acquistato terreno per nuovo centro congressi di Budapest

Lo stato ungherese ha acquistato il lotto edificabile dove dovrebbe vedere la luce il nuovo centro convegni di Budapest.

Situato vicino al Palazzo delle Arti e al Teatro Nazionale (a Pest lungo il Danubio tra il ponte Petőfi e l’isola di Csepel), il terreno, con i suoi 12mila metri quadri di superficie, è stato comprato da una filiale di Trigránit, lo sviluppatore edilizio di Sándor Demján, spesso indicato come l’uomo più ricco del Paese.

La struttura dovrebbe coprire la mancanza a Budapest di una sede per convegni capace di accogliere 4-5mila visitatori. Il progetto è stato approvato dal governo circa 2 mesi fa dopo aver ricevuto un primo via libera a novembre dell’anno scorso. Nessuna stima sui costi dell’operazione: per il momento si sa solo che Budapest prevede di utilizzare fondi europei e risorse interne.  

La proprietà era stata acquisita dalla multinazionale di Demján quattordici anni fa, per 2 miliardi fiorini. 

L’intero Millennium City Center di Pest avrebbe dovuto essere costruito come proposta location per l’Expo 1996, che avrebbe dovuto tenersi congiuntamente a Budapest e a Vienna e costituire un’opportunità di mostrare lo sviluppo dell’ex repubblica sovietica dopo il crollo del regime. Un progetto che non ha mai visto la luce (insieme a quello di un’altra location, sempre lungo il Danubio), mentre il terreno è stato acquistato nel 2000 dalla Trigranit. Dal duemila ad oggi l’immenso lotto di terreno è stato oggetto di grandi interventi, tra cui la creazione del Palazzo delle Arti, il MuPa e il Teatro Nazionale, tra gli edifici più interessanti di Pest a livello di architettura moderna (entrambi nella foto). Il complesso, se come previsto verrà realizzato, sarà di proprietà statale. 

Claudia Leporatti 

Redazione Economia.hu 

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti