Varga: il PIL potrebbe ridursi del 5%

L’economia ha registrato una lieve ripresa a giugno, ma il PIL potrebbe ancora diminuire del 10% su base annua nel secondo trimestre e ridursi del 5% nella seconda metà dell’anno, superando le ottimistiche previsioni del 3% precedentemente attese, secondo quanto affermato dal Ministro della finanza Mihály Varga ieri a Kossuth Radio.

https://www.facebook.com/VargaMihalyKepviselo/posts/10159927184788776

Varga ha affermato che il più grande declino annuale è stato misurato ad aprile, quando il calo è stato del 20%.

Il rallentamento economico è diminuito a maggio, poiché la tendenza si è invertita alla fine del mese, e già a giugno c’erano già segnali di una leggera ripresa.

Il ministro ha aggiunto che quest’anno, un disavanzo delle amministrazioni pubbliche dell’1%, 488 miliardi di HUF, era stato inizialmente previsto come una quota del PIL. Ma entro la fine della prima metà dell’anno, con un ampio piano di protezione e uno di stimolo all’economia in atto, si era già sviluppato un deficit del 3,8-4%, superiore a 1,8 trilioni di HUF.

ARTICOLI RECENTI

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti