Ungheria, investimenti esteri al +12% nel 2015

Con un totale di 67 investimenti seguiti ed assistiti, HIPA,

l’Agenzia Ungherese di Promozione degli Investimenti, mette a segno un +12% rispetto all’anno precedente, incremento che si ripercuote anche sui posti di lavoro creati dai nuovi progetti, 12.995, in crescita del 21% su base annua. Lo ha annunciato l’agenzia nella conferenza stampa di ieri, aggiungendo che, grazie a tali investimenti, oltre 1,4 miliardi di euro sono stati canalizzati verso l’Ungheria dall’estero.

In testa il settore automotive, con 17 su 67 investimenti, seguito da quello degli Shared Service Centers, con 12 investimenti e dall’ICT con 7 progetti. Gli investitori sono arrivati principalmente dalla Germania, il 31% delle risorse stanziate e 14 dei 67 progetti, mentre 11 sono di origine statunitense. Al momento, ha aggiunto l’agenzia, sono in corso negoziati per 169 accordi di investimento attivi con aziende straniere: se gli accordi andranno in porto, potrebbero creare fino a 27mila posti di lavoro, con investimenti per oltre 4,6milioni di euro totali.

“Sui 67 progetti di investimento – ha fatto notare il Ministro degli Esteri Péter Szijjártó, 21 arrivano da aziende al debutto sul mercato ungherese, mentre 46 sono ad opera di imprese o gruppi già presenti in Ungheria e che hanno deciso di investirvi ulteriormente”.

“L’agenzia – ha chiosato il Presidente di HIPA Róbert Ésik – ha in programma di aumentare gli investimenti dall’estero in Ungheria e di rendere questo anno ancora più di successo del 2015”. 

Claudia Leporatti

Redazione Economia.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti