Lo shock dei prezzi energetici irrompe nelle università e nelle istituzioni

In Ungheria, tra fine 2022 e inizio 2023 è previsto un ulteriore aumento dei costi dell’energia elettrica. Secondo quanto riportato dall’articolo precedente di economia.hu, in relazione ai costi energetici degli uffici, il numero delle persone che lavorano da casa potrebbe progredire, a causa dell’aumento dei costi energetici delle aziende. Oltretutto, diverse università e istituzioni in Ungheria, stanno risentendo della crisi causata dall’aumento dei prezzi energetici e ne stanno prendendo delle misure.

L’Università di Dunaújváros passa all’insegnamento a distanza

A causa dell’aumento dei costi del teleriscaldamento, la direzione dell’Università di Dunaújváros (70 km a sud di Budapest) ha deciso, con il sostegno del suo Senato, di organizzare l’istruzione in formato digitale, come riporta hrportal.hu. Secondo l’annuncio dell’università, ciò consentirà all’istituto di evitare l’utilizzo di singoli edifici riscaldati dal teleriscaldamento durante la stagione di riscaldamento, preservandone le condizioni. L’università ha dichiarato che il suo personale non ha solo esperienza nell’istruzione digitale, ma anche diverse pratiche orientate al futuro.

I costi di riscaldamento costringono alla chiusura anche le istituzioni di Székesfehérvár

Infatti, l’assemblea generale di Székesfehérvár (65 km a sud-ovest di Budapest) ha deciso di adottare misure per far fronte alla situazione di crisi causata dall’esplosione dei prezzi dell’energia, in base alle quali diverse istituzioni governative locali saranno temporaneamente chiuse, scrive profitline.hu. Il comitato ha discusso l’apertura e la chiusura di istituzioni governative locali, associazioni imprenditoriali e strutture gestite dalla città e dall’amministrazione comunale. Il sindaco András Cser-Palkovics ha dichiarato che l’aumento dei costi generali del Comune, delle sue istituzioni e delle sue aziende nel 2022 e nel 2023 ammonterà a più di 8 miliardi di fiorini, 1,6 miliardi di fiorini quest’anno e circa 7 miliardi di fiorini per il prossimo anno, dai quali il Comune ha tagliato 1 miliardo di fiorini con le attuali decisioni.

Fonti: economia.hu | hrportal.hu | bbj | profitline.hu

Articoli recenti

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più recenti