L’88% delle aziende tedesche reinvestirebbe in Ungheria

A febbraio 2022, il ministro degli Affari esteri e del Commercio Péter Szijjàrtò ha affermato che, dall’inizio della crisi del Coronavirus, 101 società tedesche hanno effettuato un totale di 451 milioni di euro di investimenti nel paese.

L’ultima indagine annuale della Camera dell’Industria e del Commercio tedesco-ungherese (DUIHK) mostra che l’88% delle imprese reinvestirebbe in Ungheria.
Il ministro delle Finanze Mihály Varga ha osservato che il tasso è il più alto dal 1995.

Il ministro ha aggiunto che le aziende tedesche continuano a vedere l’Ungheria come un buon obiettivo di investimento. I legami economici tra Ungheria e Germania sono “stabili e a prova di crisi”, ha detto Varga, indicando un aumento dell’11,6% negli scambi bilaterali di merci dello scorso anno.

Le aziende tedesche danno all’Ungheria voti migliori nei settori delle infrastrutture, della ricerca e sviluppo, delle prestazioni dei fornitori, della tassazione e della pubblica amministrazione.

Il presidente della DUIHK András Sávos ha detto che circa 3.000 aziende tedesche di maggioranza impiegano 220.000 persone in Ungheria.

Fonte: portfolio.hu

Articoli recenti

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti