Carenza di manodopera e salari in Ungheria – Note dal report Hays 2022

Grande richiesta di personale qualificato per le aziende in Ungheria. Una tale domanda di lavoro non si rilevava da diversi anni. Un recente rapporto identifica quali sono le aree critiche in cui è difficile trovare specialisti adatti. Il livello salariale si è impennato ma ancora non tanto da riflettere la grande carenza di personale.

L’incremento delle assunzioni, iniziato nel 2021, dovrebbe intensificarsi quest’anno. In Ungheria, il 46% dei datori di lavoro prevede di aumentare le proprie assunzioni entro il 2022 e il 39% continuerà ad assumere a un ritmo simile a quello dell’anno scorso, secondo il rapporto annuale della Hays Hungary Salary Guide 2022.

La pandemia ha portato cambiamenti senza precedenti nella vita delle aziende negli ultimi due anni, ma oggi la maggior parte delle organizzazioni è stata in grado di riprendersi e adattarsi ai nuovi standard. Nel 2022, il focus delle aziende sarà sullo sviluppo interno, ci sono però una serie di ostacoli che dovranno affrontare. In alcune aree professionali vi è una carenza di professionisti qualificati. Esempi sono: amministrazione, IT, ingegneria, gestione della produzione logistica.

Tuttavia, se guardiamo alle aree per le quali è difficile trovare manodopera, secondo il rapporto, si scopre per i ruoli di amministrazione c’è una grande carenza di forza lavoro, ma allo stesso tempo non vi sono particolari difficoltà nel reperire professionisti adatti. Ciò è dovuto, da un lato, al fatto che in tali posizioni, le competenze necessarie sono più rilevanti rispetto all’acquisizione di un elevato livello di qualifiche professionali, e ciò è rispecchiato nel compenso salariale.

Sebbene Hays non riveli gli stipendi medi del settore amministrativo, dalla Profession Wage Compass si può osservare come il reddito mensile netto medio nelle aree dell’amministrazione, degli assistenti e del lavoro d’ufficio sia di circa di 270mila fiorini.

La situazione è ben diversa nel campo dell’IT. La richiesta di tali professionisti è molto elevata ma è particolarmente difficile per le aziende reperirili. Nel 2021 la transizione digitale è proseguita e questa tendenza dovrebbe intensificarsi anche quest’anno. La digitalizzazione ha aumentato il fabbisogno di manodopera delle aziende in diverse aree e questa richiesta sta diventando sempre più urgente con l’intensificarsi della concorrenza per i professionisti qualificati disponibili. Visto l’asimmetria tra domanda e offerta di tali professionisti informatici, non sorprende l’alto livello dei salari medi del settore.

Per altre informazioni riguardo l’aumento degli stipendi per alcune professioni in Ungheria, leggi il nostro precedente articolo.

Strategia di reclutamento 1.0

In Ungheria, secondo il sondaggio, la ragione principale dietro la decisione di cambiare lavoro deriva da una migliore offerta di salari e benefici (66%). Inoltre, i professionisti cercano un nuovo lavoro se al momento non hanno l’opportunità di svilupparsi professionalmente (42%) o se la natura del lavoro (21%) non rispecchia le loro ambizioni lavorative. 

Per trattenere i dipendenti nel 2022, le aziende dovrebbero considerare che il 34% dei professionisti attualmente ritiene di non avere opportunità di sviluppo professionale e il 48% pensa di non poter pianificare il proprio attuale lavoro a lungo termine. A dispetto delle aspettative, la mancanza di lavoro flessibile non è stata una delle ragioni principali per cambiare lavoro, poiché la maggior parte delle aziende ha ora introdotto il lavoro a distanza o ibrido.

IT

Le aziende ad alta capitalizzazione con progetti internazionali hanno aperto nuove posizioni principalmente a Budapest, ma anche i salari nelle aree rurali sono aumentati a causa della diffusione del telelavoro. Una delle tendenze più importanti nel 2022 è l’eliminazione della differenza tra i salari IT a Budapest e nelle periferie. I salari nel settore IT sono incrementati ad un ritmo senza precedenti. Sebbene con differenze regionali, sono aumentati da un minimo del 10%, fino ad un massimo del 20-25%, nel 2021.

Come si evince dalla tabella, uno sviluppatore guadagna almeno 650.000 fiorini, mentre lo stipendio lordo di un team leader con diversi anni di esperienza può raggiungere 1,9 milioni di fiorini.

Ingegneria e produzione

La ripresa dei progetti sospesi durante la pandemia, ha moltiplicato la domanda di professionisti del settore della produzione. L’offerta di lavoro precedentemente accumulata si è rapidamente esaurita all’inizio dello scorso anno; di conseguenza la concorrenza per il reperimento di ingegneri di produzione è aumentata per il resto dell’anno. Inoltre, più persone hanno pensato di cambiare lavoro a causa del miglioramento della situazione economica. I salari sono aumentati non solo nelle aree chiave, ma anche in dipartimenti più generali, in media del 10-15% e fino al 20% nelle aziende che servono i mercati dell’elettronica e dell’automotive.

Logistica e filiera produttiva

Le aziende pongono grande enfasi sulla catena di approvvigionamento, sia in termini di produzione che di commercio. Sempre più aziende stanno allestendo nuovi magazzini in Ungheria, trasferendo i loro processi o costruendo centri logistici in territorio ungherese. Di conseguenza, quest’anno e negli anni a venire ci sarà una forte crescita nella ricerca dei professionisti adatti.

Nel campo della logistica, si è osservato un aumento salariale in quasi tutte le posizioni, in parte per l’aumento della domanda e in parte per la carenza di specialisti.

Inoltre, l’acquisizione di nuove skills è diventata sempre più rilevante, sempre più aziende per esempio stanno supportando i propri dipendenti per l’ottenimento di una licenza per il carrello elevatore.

Le soft skills sono diventate sempre più presenti nella vita di tutti. Capire cosa sono, e soprattutto perché e come sviluppare le soft skills è dunque fondamentale. Leggi l’articolo per saperne di più.

Gli stipendi dei coordinatori logistici e dei client relations manager sono aumentati da 650.000 fiorini lordi a 700.000 fiorini lordi. Nel campo della pianificazione della produzione, lo stipendio dei candidati raggiunge i 700.000 fiorini lordi anche dopo 2-3 anni. Gli stipendi dei tecnici degli acquisti e della catena di distribuzione, operativi o strategici, sono aumentati a tutti i livelli e l’auto aziendale è già un requisito fondamentale nelle posizioni manageriali.

ITL HR SOLUTIONS - invia il tuo cv a info@itlgroup.hu
ITL HR SOLUTIONS – per le aziende interessate: info@itlgroup.hu

Fonte: penzcentrum.hu

ARTICOLI RECENTI

Articoli recenti

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti