Ungheria, presto nuovi tagli all’IVA

Il governo ungherese avrebbe in programma ulteriori riduzioni dell’IVA sui prodotti alimentari. Lo riporta il quotidiano filogovernativo Magyar Idők, citando fonti all’interno del Ministero dell’Agricoltura. Con l’aliquota standard al 27%, l’Ungheria è al primo posto nell’Unione Europea per imposta sul valore aggiunto, ma applica aliquote ridotte al 18% o 5% per determinati prodotti, che gradualmente diventano più numerosi.

Tra questi latte fresco, uova e pollame, scesi al 5%. Adesso i tagli potrebbero arrivare per altri derivati del latte, in particolare il túró – la variante ungherese della ricotta – e il tejföl (panna acida) e per le frattaglie suine. Index.hu scrive che la nuova legge con le riduzioni all’IVA potrebbe entrare in vigore nel 2018 e l’IVA sul túró potrebbe calare al 5% dal 18%. 

Redazione Economia.hu

Articoli recenti

Redazione
La Redazione di Economia.hu e si avvale delle competenze dei professionisti dello studio di consulenza ITL Group, che dal 1995 supporta le aziende italiane della loro crescita in Ungheria. Editor-in-chief: Irene Pepe Leggi di piú nel Chi siamo >https://economia.hu/chi-siamo/

Altri articoli che potrebbero interessare

Instagram

Articoli più letti