Tag: inflazione

La domanda di immobili di lusso non accenna a diminuire

Il mercato immobiliare di lusso evita la crisi infatti il prezzo al metro quadrato dei progetti di nuova costruzione è raddoppiato dal 2018 e nonostante ciò non è ancora il momento per contrattare, infatti, la domanda per i progetti in corso non è diminuita.

Il deficit del governo raggiunge i 3.466 miliardi di fiorini

In data 8 dicembre 2022 il ministero delle Finanze ungherese ha dichiarato in una pubblicazione preliminare di dati sul suo sito web che il disavanzo delle amministrazioni pubbliche basato sul flusso di cassa, esclusi i consigli locali, aveva un deficit di 3.466 miliardi di fiorini alla fine di novembre. Il deficit è ora aumentato di 876 miliardi di fiorini rispetto al mese precedente.

Imprenditori: come affrontare le sfide del 2023

Secondo una ricerca della società di fatturazione online Billingo, gli imprenditori si stanno preparando ad affrontare le difficoltà del 2023 tagliando i costi e aumentando i prezzi, tuttavia il 25% delle aziende uscirà da questa situazione attraverso lo sviluppo

Il tasso di inflazione ungherese è vicino a un punto di svolta?

Secondo il vice governatore della MNB Barnabás Virág, i nuovi dati suggeriscono che l'inflazione potrebbe avvicinarsi a un punto di svolta. La banca centrale ungherese utilizzerà tutti gli strumenti per raggiungere la stabilità dei prezzi e preservare la stabilità finanziaria ad ogni costo.

Europa: alcune prospettive economiche

Panoramica di quelle che sono le prospettive e le previsioni nel breve periodo, di alcuni indicatori economici relativi all Europa.

La Federazione delle organizzazioni economiche giapponesi in visita alla MNB

In un comunicato sul proprio sito web, la Banca Nazionale Ungherese ha informato che una delegazione della Keidanren, la Federazione delle organizzazioni economiche giapponesi che riunisce le più grandi aziende del paese, ha visitato nuovamente l'Ungheria il 17 Ottobre 2022 dopo 14 anni dall’ultima volta. 

I costi energetici degli uffici potrebbero costringere a tornare a lavorare da casa

Il numero di persone che lavorano da remoto potrebbe aumentare di nuovo fino a diverse volte la quantità attuale, il che si spiega con l'intenzione di tenere sotto controllo i costi energetici delle aziende.

MNB ha chiuso il suo periodo di aumento dei tassi più prolungato degli ultimi 30 anni

MNB, in modo inaspettato per molti, ha chiuso il suo periodo di aumento dei tassi più prolungato degli ultimi 30 anni e afferma che rimarranno rigide condizioni monetarie.

Articoli più letti